Come arredare una camera da letto piccola?

come arredare una camera da letto piccola

Arredare una camera da letto può risultare un’impresa particolarmente complessa, specialmente se ci troviamo difronte ad una stanza abbastanza piccola. In questo caso, l’ottimizzazione degli spazi dovrà essere ancora più oculata e precisa. 

Spesso si sottovaluta un aspetto essenziale: nella camera da letto so trascorre non soltanto molto tempo, ma si trascorre un tempo molto importante, per quanto riguarda l’aspetto qualitativo. Basti pensare al fatto che la sola azione del dormire è fondamentale per il nostro corpo e il nostro benessere. 

Ma quindi, come poter arredare al meglio una camera da letto piccola? Vediamolo insieme. 


L’importanza dello spazio

Che si parli di una camera da letto di dimensioni tradizionali o di una camera da letto piccola, l’importanza di misurare e calcolare con parsimonia lo spazio è essenziale. Anzi, nel secondo caso assume una importanza ancora più marcata. Immaginate di acquistare degli elementi d’arredo che poi si rivelano troppo grandi per l’ambiente a nostra disposizione… un danno impensabile! 

Ecco perché è necessario, prima di qualsiasi operazione, prendere le misure della stanza, in maniera molto precisa. Utilizziamo una rollina metrica e con parsimonia prendiamo le misure delle pareti e di tutta l’area. È fondamentale che tutto lo spazio sia ottimizzato al meglio per consentire una vivibilità dell’ambiente ottimale.


Scegliere il letto

Parliamo di una camera da letto, quindi senza dubbio è essenziale la scelta del letto. Si tratta probabilmente dell’elemento d’arredo più importante della stanza e che può condizionare l’intero arredamento. Nel caso di una camera da letto di piccole dimensioni sarebbe ideale optare per un letto di dimensioni contenute: le misure, anche standardizzate, ormai lasciano ampia libertà di scelta. 

Ma non è tutto. L’ideale sarebbe optare per dei letti contenitori, magari muniti di cassettiera, i quali consentono di riporre diversi oggetti al loro interno: per esempio, cuscini, lenzuola e federe. O ancora, se abbiamo necessità, possiamo anche optare per dei divano letto, i quali all’occorrenza possono essere ripiegati, con un guadagno notevole di spazio. 

Oltre a ciò, consideriamo che il letto dovrebbe essere posizionato in una zona centrale della stanza, per poter guadagnare spazio intorno ad esso. Va da sé che questo discorso valga sia nel caso in cui vogliamo acquistare un letto matrimoniale, o ad una piazza. Il mercato è molto vario attualmente. 


Scegliere i giusti tendaggi

Può sembrare superfluo, invece non lo è. La scelta dei tendaggi dev’essere molto oculata specie per una camera da letto dalle dimensioni contenute. Generalmente si dovrebbe optare per dei colori e dei prodotti abbastanza sobri, anche se si può dare libero sfogo alla fantasia. Suggeriamo di utilizzare pochi decori, perché consentiranno di dare più spazialità alla stanza. 


Aiutati con degli specchi

Uno dei trucchi più noti per ampliare, almeno visivamente, gli spazi di una stanza è quello di utilizzare degli specchi. Questi possono essere posti sulle pareti che desideriamo, anzi sulle superfici che preferiamo: gli specchi riescono a dare profondità ad un ambiente, in maniera tale da garantire la spazialità anche in una stanza di piccole dimensioni.

Anche con gli specchi è possibile creare delle vere e proprie composizioni, con fantasie e forme geometriche particolari, sfruttando giochi di riflessi e quant’altro. Ciò renderà la stanza più luminosa e all’apparenza più grande. 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Post recenti