Contenitore pannolini anti-odore: come scegliere il mangiapannolini


miglior contenitore anti-odore pannolini

Se avete già capito quali pannolini scegliere tra i Pampers Progressi e i Baby Dry, se avete già scelto il miglior pannolino per affrontare la notte, allora è probabile che vi stiate scontrando con un nuovo ostacolo nella vostra vita e in quella del bebè: dove buttare i pannolini usati?

Il problema, diciamocelo in tutta franchezza, è l’odore o meglio la puzza, nonché la possibilità che si sviluppino germi e batteri.

Anche se nei primi mesi di vita la cacca di un neonato non puzza eccessivamente, ben presto vi ritroverete ad avere a che fare con odori poco gradevoli.

Nel mio caso poi, posso dire che la pupù del mio piccolo Martin, già a partire dal secondo mese non fosse proprio profumata.

Con mia enorme sorpresa però esiste una soluzione, che può evitare ai papà di andare a buttare i rifiuti 3 volte al giorno: è il bidone anti-odore mangiapannolini.

Devo ammettere che prima che nascesse il mio piccolo Martin non ne conoscevo l’esistenza.

Ma poi una cara amica, che una figlia ormai grande, mi disse che aveva un bidone a disposizione che svolgeva proprio questa funzione e decisi di prenderlo in prestito.

Da quando è nato Martin lo uso regolarmente e bisogna proprio ammettere che non se ne può fare a meno.

Attualmente riesco a buttare i pannolini usa e getta nell’indifferenziato una volta ogni 3 o 4 giorni, il che è senza dubbio un gran vantaggio.

Cerchiamo quindi di capire come funziona un bidone anti-odore mangiapannolini.


Come funziona un bidone mangiapannolini?

Il bidone anti-odore mangiapannolini è di solito realizzato in plastica e ha dimensioni abbastanza ridotte, con un’altezza intorno ai 50/60 cm.

E’ dotato di un semplice meccanismo che consente di trattenere gli odori, che nella sua semplicità svolge tuttavia un lavoro egregio.

bidone anti-odori mangiapannolini

Nella parte alta del bidone è infatti presente un meccanismo di gestione dei sacchetti, che permette al sacchetto stesso di entrare all’interno del bidone, creando una sorta di spazio interno atto ad accogliere i pannolini.

Dall’alto, una volta aperto il coperchio, ci attende un foro che rappresenta il punto di ingresso dei pannolini nel bidone.

bidone anti-odori mangiapannolini

Il pannolino va semplicemente inserito all’interno e spinto leggermente, dopo di che bisogna semplicemente girare l’apposita manovella, che in questo modo crea una sorta di nodo sul sacchetto, separando ogni pannolino dall’altro e creando un’atmosfera sigillata che blocca gli odori.

Il mangiapannolini rimane un ottimo alleato nella gestione dei pannolini sporchi e l’unica cosa che occorre fare è avere sempre a disposizione delle ricariche dei sacchetti di plastica, poiché essendo così speciali non sono sostituibili in alcun modo da alternative.

Per quanto riguarda le ricariche, esistono sia quelle originali dei vari modelli, che quelle prodotte da sottomarche, che tuttavia a fronte di un costo più economico, non hanno mai la stessa durata degli originali, dunque occorre fare un po un conto di quale soluzione convenga (io compro sempre gli originali in grandi quantità in modo da attenuare il costo).


Quali sono i migliori bidoni anti-odore mangiapannolini in commercio?

In commercio esistono vari modelli di bidone mangiapannolini, con prezzi e funzionalità differenti.

Nella classifica che segue andremo ad analizzarne i dettagli, cercando di scoprire quale sia il modello più adatto alle vostre esigenze.

Tenete presente che un bidone è per sempre, perché questo tipo di prodotto ha in media una durata di vita molto lunga, quindi cercate di fare un investimento, coscienti che questo si ripagherà col tempo.


#1 Bidone mangiapannolini Tommee Tippee Sangenic

bidone mangiapannolini

Il primo bidone che vogliamo proporvi nella nostra classifica è il bidone più famoso del settore.

La Tommee Tippee è un marchio statunitense specialista nella produzione di articoli per bambini, ma il mangiapannolini è sicuramente il loro prodotto di punta.

Il mio bidone mangiapannolini che avete visto nelle foto precedenti, fa proprio parte dell’assortimento di questo marchio, ma è un modello un po datato, mentre questo che vi propongo qui, è un modello recente ed estremamente funzionale.

Questo modello di bidone anti-odore assicura che ogni pannolino sia avvolto completamente dal sacchetto in plastica anti-batterico, sigillando ermeticamente e garantendo in questo modo il massimo dell’igiene.

Il bidone è capace di avvolgere i pannolini singolarmente, in questo modo garantisce la scomparsa dei cattivi odori in ogni fase, anche durante lo svuotamento del bidone o quando si apre il coperchio.

Il sacchetto in plastica è dotato della tecnologia Sangenic che uccide il 99% dei germi pericolosi per la salute, come l’escherichiacoli e lo strafilococco.

Una volta che il sacchetto entra in contatto con il pannolino, previene l’insorgere dei cattivi odori, bloccando la disgregazione delle proteine da parte dei batteri.

Basta un semplice gesto per buttare i pannolini, è sufficiente inserirli nell’apposito foro e ruotare la piccola manovella integrata, sino a sentire il click che indica che la rotazione è sufficiente.

Lo stantuffo spinge il pannolino verso il fondo del bidone, evitando che ci si sporchi le mani.

Sottile e compatto, il modello si integra alla perfezione in ogni spazio anche dal punto di vista estetico. Il suo coperchio piatto si può aprire con qualsiasi genere di parete e all’interno del bidone trovano spazio sino a 30 pannolini, permettendoci di svuotarlo anche ogni 3 o 4 giorni.

I contenitori per le ricariche del bidone sono inoltre realizzati in materiali 98% riciclato, consentendo un notevole risparmio di materiale di scarto.

Dal mio umile punto di vista, il bidone Tommee Tippee è veramente la soluzione ideale per i neo-genitori e offre dei vantaggi che pochi altri prodotti sul mercato riescono a raggiungere.

Tommee Tippee Starter Pack Sangenic Twist And Click + 12 Ricariche - 3.5 Kg
  • Contenitore che ripiega e avvolge i pannolini
  • La pellicola antibatterica uccide il 99% dei...
  • Nuovo sistemo twist & click che consente meno...

Non scordarti di fare un po di scorta di ricariche, le puoi trovare anche su Amazon, dove hanno un costo più ragionevole, rispetto ai classici negozi di articoli per bambini. Ti basta cliccare sul box che segue per dare un’occhiata alle ricariche originali.

Offerta
Tommee Tippee - Ricariche Sangenic TEC per Sistema Avanzato di Smaltimento Pannolini Twist and...
  • Queste ricariche sono adatte per tutti i...
  • Il pannolino è avvolto in una pellicola...
  • La pellicola antibatterica uccide il 99% dei...

Qui invece trovi le ricariche non ufficiali.

No products found.


#2 Bidone mangiapannolini Ubbi

bidone mangiapannolini

Al secondo posto della nostra classifica troviamo un modello di bidone mangiapannolini sicuramente meno famoso del precedente, ma che rappresenta un’ottima alternativa ad esso.

La prima cosa che sorprende di questo bidone è il suo design elegante e funzionale, adatto ad essere utilizzabile con stile in qualsiasi ambiente.

E’ inoltre disponibile in diversi colori.

Il secondo fattore importante è che questo modello è realizzato in acciaio verniciato a polvere e non nella solita plastica.

Ciò significa che la durata del prodotto è praticamente eterna.

Altro lato positivo, in questo caso dovrete fare i conti solo con l’investimento iniziale per l’acquisto del bidone e non con le successive ricariche, perché questo modello è utilizzabile con qualsiasi sacchetto in commercio, anche quelli della spesa per intenderci.

Il modello infatti consente di non lasciar traspirare gli odori grazie alle guarnizioni in gomma di cui è dotato, che chiudono il bidone in maniera ermetica, impedendo alle puzze di fuoriuscire.

In commercio si trovano eventualmente i sacchetti realizzati prorio dalla Ubbi, ma nessuno vi vieta di farne a meno, magari sfruttando dei sacchetti in tessuto lavabile e facendo così una scelta 100% ecologica.

La chiusura è dotata di una serratura a prova di bambino, di modo da non correre il rischio che il piccolo possa in qualche modo entrare in contatto con i pannolini sporchi.

Grande capacità, poiché può contenere sino a 55 pannolini, pari quasi al doppio rispetto al modello precedente, di modo che dovrai svuotare i pannolini sporchi solo 1 volta a settimana o poco meno.

Offerta
Ubbi 10020 Bidone per Pannolini Inodore in Acciaio, con Coperchio Scorrevole e Chiusura di...
  • È elegante e funzionale, realizzato in...
  • Le guarnizioni in gomma sono appositamente...
  • Puoi utilizzare qualunque sacchetto

Di seguito in caso vi interessino, i sacchetti ecologici che la stessa Ubbi propone, perfettamente adatti al bidone.

Ubbi 10086 Sacchetti in Plastica Universali, Ecologici e Capienti, per Bidone Mangiapannolini Pack...
  • Sono prodotti per il 20% con materiale...
  • Contengono fino a 50 litri
  • Creati su misura per il bidone Ubbi ma...

#3 Mangiapannolini Chicco

bidone mangiapannolini

Veniamo ora al modello di mangiapannolini che propone la Chicco, grande azienda italiana, leader nella vendita di prodotti per bambini.

Anche in questo caso siamo in presenza di un modello che sfrutta il brevetto della Chicco per ottenere un bidone cattura-odori che non necessita di sacchetti specifici, ma può essere usato con qualsiasi sacchetto, eliminando dunque i costi di ricarica.

Grazie alle perfette guarnizioni di cui è dotato, il bidone anti-odori è capace di bloccare qualsiasi puzza causata dallo smaltimento dei pannolini sporchi.

Con 3 semplici movimenti e con una sola mano, è possibile gettare il pannolino sporco al suo interno.

Lo svuotamento del bidone è altrettanto semplice e agevolato dalla stessa conformazione del prodotto.

Chicco 00009481000000 MangiaPannolini Contenitore di Pannolini, Bianco
  • Sistema blocca odori brevettato
  • Utilizzabile con i comuni sacchetti di...
  • Facile da utilizzare e facile da pulire

#4 Bidone mangiapannolini Foppapedretti Maialino

bidone mangiapannolini

Al quarto posto della nostra classifica incontriamo invece un prodotto proposto dalla famosa ditta italiana Foppapedretti, famosa per la produzione di prodotti di altissima qualità.

Foppapedretti ci propone Maialino, un bidone mangiapannolini che sorprende prima di tutto per il suo prezzo estremamente economico.

Il prodotto sfrutta l’innovativa tecnologia basata sulla barriera di ossigeno per bloccare sul nascere tutti gli odori sgradevoli causati dai pannolini sporchi.

Molto semplice da usare con una sola mano, anche lo svuotamento avviene in maniera molto semplice.

Il sacchetto interno in plastica è capace di contenere un alto numero di pannolini, che Foppapedretti afferma essere sino ad un numero pari a 180.

Offerta
Foppapedretti Maialino, Bidoncino Getta Pannolini, Bianco
  • Il bidoncino getta pannolini Maialino...
  • Facile da usare con una sola mano e da...
  • Il sacchetto può contenere fino ad un...

Il modello necessita in questo caso di ricariche da acquistare separatamente, che eventualmente trovate al link qui di seguito.

Offerta
Foppapedretti Ricarica per Maialino, 3 Pezzi
  • Ricambio originale per il Maialino...
  • Il sacchetto di plastica a 7 strati è una...
  • Il sacchetto della ricarica può contenere...

#5 Bidone mangiapannolini Diaper Champ

bidone mangiapannolini

L’ultimo posto della nostra classifica è occupato da un bidone mangiapannolini Diaper Champ che non necessita di alcuno specifico sacchetto interno, azzerando quindi i costi successivi all’acquisto per le ricariche.

Si tratta di un modello di medie dimensioni, alto ben 70 cm (occhio che su Amazon ci sono scritte le misure errate, ma si tratta del modello alto 70), capace quindi di contenere un gran numero di pannolini, pari sino a circa 70 pezzi.

Il modello è in grado di bloccare gli odori alla perfezione grazie alle guarnizioni ermetiche di cui è dotato.

Molto comodo da utilizzare e semplicissimo da svuotare, il modello Diaper Champ è il prodotto più venduto nel Nord Europa, e un motivo certamente c’è.

Diaper Champ garantisce infatti un’ottima qualità, una buona durata di vita e un costo decisamente accessibile.


Come scegliere il giusto mangiapannolini?

Per la scelta del giusto bidone anti-odore mangiapannolini, ci sono alcune caratteristiche che dovresti prendere in considerazione prima dell’acquisto.

Ogni bidone mangiapannolini possiede infatti caratteristiche differenti, che donano diversi vantaggi, ai quali magari potresti essere molto sensibile e che potrebbero fare la differenza nella tua decisione di acquisto.

Cerchiamo di prenderli in considerazione ad uno ad uno nei punti seguenti.


Capienza

Uno dei primi dati da prendere in considerazione è proprio la capienza del mangiapannolini. Quanti pannolini sarà mai in grado di contenere?

Tendenzialmente ci sono due diverse capienze: mangiapannolini capaci di contenere sino a circa 30 pannolini e modelli capaci di contenere 60 / 70 pannolini.

In questo caso dovreste pensare a quante volte gradireste buttare i pannolini a settimana.

Scegliendo un modello da 30 pannolini, dovrete andare a buttare ogni 3/4 giorni, mentre quelli da 60 pannolini sarà circa una volta a settimana.

La questione è soggettiva, poiché io ad esempio non amo tenere a lungo i pannolini all’interno del bidone e prediligo andare a buttarli più o meno ogni 3 giorni, per questo motivo ho scelto un modello più piccolo.


Materiali

I mangiapannolini possono essere realizzati tendenzialmente in due diversi materiali: plastica o acciaio.

La plastica possiede il vantaggio di essere mediamente resistente, ma soprattutto essere molto leggera. In questo modo sarà molto semplice maneggiare il bidone.

L’acciaio dal canto suo garantisce invece il massimo della resistenza ad urti e anche alla ruggine, a fronte però di un peso maggiore che potrebbe causare maggiori difficoltà nel maneggiamento del bidone.


Presenza o assenza di sacchetti specifici

Anche in questo caso siamo in presenza di due diversi tipi di bidoni mangiapannolini: quelli che necessitano di sacchetti di plastica specifici e quelli che invece non ne hanno bisogno e possono essere usati con un sacchetto qualsiasi.

Il vantaggio dei sacchetti specifici è che solitamente sono realizzati con plastiche anallergiche e capaci di uccidere sino al 99% dei germi presenti nei pannolini sporchi.

Lo svantaggio è invece il costo continuo che saremo costretti ad affrontare per l’acquisto delle ricariche, poiché questi modelli non possono essere usati con un normale sacchetto di plastica.

Il vantaggio dei bidoni privi di sacchetti specifici è sicuramente il risparmio economico, dovuto all’assenza del bisogno di acquistare le ricariche. Questi sono inoltre perfettamente ecologici, in quanto potrete usare anche sacchetti di stoffa lavabili, senza ricorrere alla plastica.

Lo svantaggio è invece l’assenza di una protezione contro i germi.


Tipologia di isolamento

Il funzionamento dei bidoni mangiapannolini prevede la chiusura ermetica del bidone stesso che avviene in due principali modi differenti: il primo prevede di isolare il pannolino sporco avvolgendolo in un sacchetto di plastica, il secondo invece prevede l’isolamento del bidone stesso, tramite apposite guaine che rendono il bidone ermetico.

Il vantaggio dei sacchetti di plastica è che questi sacchetti sono capaci di eliminare sino al 99% dei germi che possono nascere all’interno del bidone, il vantaggio del metodo di isolamento ermetico è che invece potrete usare qualsiasi sacchetto all’interno del bidone, anche in tessuto, per una maggiore sostenibilità.


Perché acquistare un bidone mangiapannolini?

Il motivo per cui acquistare un bidone mangiapannolini è molto semplice: i pannolini sporchi sono causa di cattivi odori e sviluppo di germi e batteri, che possono essere dannosi per la salute.

L’utilizzo di un bidone apposito previene l’insorgere dei batteri e trattiene completamente gli odori, impedendo il diffondersi in casa di puzze, causate proprio dai pannolini sporchi.


Come utilizzare il bidone mangiapannolini con sacchetti specifici?

L’utilizzo del bidone mangiapannolini, all’interno del quale è previsto l’uso di sacchetti specifici, è molto semplice.

I bidoni sono dotati di un coperchio superiore, che va aperto ad ogni utilizzo.

Sotto il coperchio si trova l’alloggiamento, dove riporre le ricariche dei sacchetti.

Dalla ricarica dei sacchetti occorre lasciar fuoriuscire parte del sacchetto e fare un nodo nella parte inferiore (alcuni modelli hanno all’interno un apposito gancio da sfruttare proprio per realizzare il nodo).

Una volta chiuso sarà sufficiente riporre il pannolino sporco all’interno del foro e spingerlo leggermente verso il basso.

Dopo di ciò, bisogna usare la manovella presente accanto alla ricarica e ruotarla in senso orario sino a sentire un click, che indica che il meccanismo è arrivato a fine corsa.

Ruotando la manovella, il bidone crea un nodo che va ad avvolgere completamente il pannolino sporco.

Dopo di ciò è sufficiente abbassare il coperchio superiore.


Potrebbe anche interessarti:

Ultimo aggiornamento 2020-11-30 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Recent Posts