Dove mettere detersivo, ammorbidente e candeggina nella lavatrice?


dove mettere detersivo in lavatrice

Hai deciso di andare a vivere da solo e ti trovi per la prima volta davanti a quello strano macchinario che è la lavatrice?

Hai deciso di fare a meno della mamma e vuoi iniziare a farti il bucato da solo?

In tutte queste situazioni, potrebbe non essere ovvio, ciò che per tanti è ormai assodato.

Per questo motivo ho deciso di scrivere questa breve guida che ti guiderà ad utilizzare correttamente la lavatrice e capire dove il detersivo, l’ammorbidente e la candeggina debbano essere inseriti, per far funzionare al meglio la lavatrice.


Dove si mette il detersivo nella lavatrice?

La lavatrice è sicuramente uno degli elettrodomestici più diffusi oggigiorno. Non penso che oramai esista una casa in Italia che sia sprovvista della lavatrice.

Quando si è però alle prime esperienze di vita autonoma in una casa o appartamento, potrebbe non essere così semplice capirne il funzionamento.

Partiamo col dire che un’ottima prassi prima di cimentarti nell’uso della lavatrice sia quello di leggere con attenzione il libretto di istruzioni del produttore.

Li troverai tutte le risposte alla tue domande riguardo l’uso dell’elettrodomestico. Sarà sicuramente indicato anche dove inserire il detersivo e quali lavaggi scegliere per avere un bucato perfetto.

Dovrai ancora pensare a quale tipo di capi vuoi lavare, perché ogni materiale col quale è realizzato l’abito ha necessità di un lavaggio diverso.

Anche la scelta del luogo esatto dove inserire il detersivo è una questione importante per evitare lavaggi con scarsa efficacia o, peggio ancora, danni al bucato o alla lavatrice stessa.

La vaschetta che dovrà contenere il detersivo si trova sempre in alto a sinistra o in alto a destra della lavatrice.

Solitamente è suddivisa in 3 o più scomparti e qui è necessario scegliere il luogo esatto dove inserirlo.

Dove mettere il detersivo, l'ammorbidente e la candeggina in lavatrice

La vaschetta si compone dei seguenti scompartimenti:

  1. Il primo scompartimento viene indicato con una “I” o “1”. Qui va inserito il detersivo da utilizzare nella fase di prelavaggio, ma spesso non viene utilizzato e io non ti consiglio l’utilizzo, quindi può rimanere vuoto.
  2. Il secondo scompartimento è indicato da “II” o “2” e serve per inserire il detersivo dedicato alla fase di lavaggio. E’ qui che dovrai inserire il detersivo! Potrai poi scegliere tra un detersivo liquido o in polvere.
  3. Il terzo scomparto ha come simbolo un fiore ed è il luogo dove va inserito l’ammorbidente, che la lavatrice utilizza di solito nella parte finale del ciclo di lavaggio. Si tratta dello scomparto di più piccole dimensioni, perché per ogni lavaggio è sufficiente una piccola quantità di ammorbidente.
  4. L’ultimo scomparto potrebbe non essere presente in tutte le lavatrici, ma è quello dedicato alla candeggina o comunque ad igienizzanti per lavatrice, indicato con un simbolo a triangolo e le lettere “CI” all’interno. Viene spesso indicato in accoppiata a lavaggi speciali “igienizzanti”, che la lavatrice potrebbe offrire.

Per ogni scomparto troverete sempre il livello massimo di detersivo da inserire, indicato da una tacca o dalla scritta “MAX”.

Non oltrepassate mai la linea, poiché non porta alcun beneficio in termini di lavaggio e anzi potrebbe causare problemi, come un eccesso di schiuma e comunque sarebbe un inutile spreco.

Dash Liquido Lavanda 104 Lavaggi, Detersivo per Bucato Lavatrice, Maxi Formato da 5.72 L Opens in a new tab.
  • Profumo intenso in 1 solo lavaggio
  • Agisce in profondità nelle fibre per donarti un bucato brillante
  • Sconfigge lo sporco più ostinato al primo lavaggio
  • Con una profumazione particolare e intensa di lavanda e camomilla
  • Azione pulente in profondità

Come dosare il detersivo per la lavatrice?

Ammetto che nel dosaggio del detersivo io sono sempre andato ad occhio, che effettivamente non è il massimo, perché non si ha un’idea esatta di quanto detersivo si stia effettivamente usando e si corre il rischio di usarne troppo o troppo poco.

Col tempo ho deciso di fare maggiore attenzione anche a questo particolare e ho deciso di acquistare per pochi euro un dosatore di detersivo, che aiuta a comprendere la quantità esatta di detersivo da usare per ogni lavaggio.

In commercio ne esistono tanti, ma io ho deciso poi di acquistare il modello che segue, col quale mi trovo molto bene.

Dosatore a sfera – palla per bucato– Dosatore per detersivo liquido Opens in a new tab.
  • Dosatore a sfera – palla per bucato– per il corretto dosaggio del detersivo liquido
  • In plastica morbida e flessibile - non fa rumore e non sbatte all’interno della lavatrice, estremamente...
  • Può essere inserito direttamente nel cestello e lo mantiene pulito, non incolla e non si secca
  • Capacità: 150 ml con tacche da 20 ml

Potrebbe anche interessarti:


Dove mettere l’ammorbidente in lavatrice?

Per l’ammorbidente abbiamo visto che esiste anche in questo caso un comparto apposito.

Trovarlo è molto semplice, grazie al simbolo del fiore che lo contraddistingue.

Anche in questo caso ricorda di usare poco ammorbidente, poiché un eccesso potrebbe anche creare un eccesso di profumo nei capi, che non è mai piacevole.


Potrebbe anche interessarti:


A cosa serve l’ammorbidente?

Nel caso non lo sapessi, l’ammorbidente è un particolare tipo di detersivo. Alcuni ne fanno a meno, rinunciando consapevolmente ad un’azione che a mio avviso è importante sui capi.

L’ammorbidente infatti rende i capi più morbidi al tatto e quindi più accoglienti da essere indossati.

Inoltre svolge un’importante funzione di rinfrescare gli abiti, donandogli un profumo leggero, che lascia percepire la sensazione di pulito.

Chi preferisce fare a meno dell’ammorbidente, lo sostituisce col bicarbonato o l’aceto.

Vernel Fresh Control, Ammorbidente Lavatrice con Neutralizza Odori, Freschezza Floreale, Adatto anche alle Pelli Sensibili, 336 Lavaggi Opens in a new tab.
  • Ammorbidente concentrato liquido per lavatrice con tecnologia neutralizza odori
  • Sensazione di freschezza come appena lavato, fino a 140 giorni
  • Compatibile anche con pelli sensibili, dermatologicamente testato
  • Protegge le fibre e favorisce la stiratura
  • Ammorbidente lavatrice liquido offre fino a 336 Lavaggi

Potrebbe anche interessarti:


Quando mettere l’ammorbidente in lavatrice?

L’ammorbidente può essere inserito in lavatrice prima dell’avvio del lavaggio, proprio come avviene con il detersivo.

Sarà infatti la lavatrice stessa a comprendere quando è ora di utilizzare l’ammorbidente, senza che sia necessario alcun intervento da parte tua.

La tecnologia ha infatti fatto passi avanti e la lavatrice è perfettamente consapevole di quale sia il momento giusto per utilizzare l’ammorbidente.


Dove mettere la candeggina nella lavatrice?

Anche la candeggina dovrebbe avere un suo scomparto all’interno della lavatrice, indicata da un triangolo e dalle lettere “CI” al suo interno.

Non tutte le lavatrici però possiedono questo scomparto (la mia ad esempio non lo possiede).

In questo caso ci sono due soluzioni:

  1. Versate la candeggina nello scomparto dell’ammorbidente.
  2. Se invece avete necessità di usare anche l’ammorbidente, potete versare la candeggina nello scomparto del detersivo per il prelavaggio indicato con la lettera “I” o il numero “1”.

Non versate mai il detersivo e la candeggina nello stesso scomparto, né versarlo direttamente nel cestello.

La candeggina andrebbe usata per igienizzare capi in cotone resistente, mentre non andrebbe mai usata con la seta o la lana, perché sono capi delicati che si rovinerebbero.

2 x ACE Candeggina Classica Regolare Liquida 5 Litri 5000 ML Opens in a new tab.
  • 2 confezioni di ACE Candeggina Classica Regolare Liquida 5 Litri 5000 ML

Perché usare la candeggina?

La candeggina che siamo soliti trovare in commercio è ipoclorito di sodio diluito, un agente chimico che ha un caratteristico odore penetrante, che ne è la sua caratteristica distintiva.

La candeggina è stata a lungo un grande alleato nelle famiglie italiane per sbiancare capi macchiati e igienizzarli, per via del suo costo ridotto e delle sua proprietà.

Negli ultimi tempi però la candeggina è sempre meno usata, poiché esistono in commercio prodotti ugualmente igienizzanti, ma meno aggressivi.

E’ questo il motivo per cui le lavatrici di ultima generazione non possiedono uno scomparto apposito.

Offerta
Omino Bianco Disinfettante Liquido - 900 ml Opens in a new tab.
  • Un prodotto originale da Omino Bianco
  • Modello 153
  • Multicolore
  • Facile da usare, qualità ottimale

Potrebbe anche interessarti:

Ultimo aggiornamento 2020-11-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Recent Content

© 2020 Copyright Casa e Bimbi