Il miglior caffè solubile decaffeinato


miglior caffè solubile decaffeinato

Chi di voi rinuncerebbe mai alla gioia di un caffé?

Noi italiani, si sa, non riusciamo a resistere al caffè. Fa parte della nostra tradizione e in questo settore abbiamo sicuramente da insegnare al mondo intero.

Ci sono momenti della giornata in cui un buon caffè risolve la situazione, accompagnando la digestione dopo un pasto o dandoci la forza necessaria a concludere la giornata di lavoro.

Tra le tante modalità di preparare il caffè esistenti, quella del caffè solubile è forse la modalità più veloce e meno complicata.

Sono tanti anche gli italiani che hanno deciso di approfittare di questa modalità di preparare il caffè, poiché si adatta a qualsiasi occasione, specie quelle in cui preparare una moka sarebbe troppo complicato.

Allo stesso tempo, non possiamo negare che il caffè possa comportare in alcune persone alcuni effetti collaterali sgradevoli.

Eccessiva agitazione, batticuore o bruciore di stomaco possono essere solo alcuni degli effetti sgradevoli che il caffè è in grado di provocare.

Per superare questi problemi, una buona idea è quella di provare il caffè decaffeinato.

La causa delle principali controindicazioni legate al caffè è infatti la presenza di caffeina al suo interno, che per fortuna può essere ridotta al minimo, grazie agli studi effettuati su questo prodotto, che oggigiorno sono in grado di offrirci un prodotto con un contenuto di caffeina prossima allo zero.

Lo svantaggio di questo prodotto è la sua eccessiva specificità, fattore che lo rende difficile da trovare anche nel più grande dei supermercati.

Per superare questo problema, io da tempo sono solito acquistare il caffè solubile decaffeinato sul web, dove la vastità della scelta riesce ad accontentare i gusti di tutti.

Tratteremo del caffè macinato, ma volendo se preferisce le capsule puoi dare un’occhiata qui, dove trovi una bella guida sulle capsule di caffè decaffeinato compatibili Nespresso.

In questa guida cercherò di portare anche voi all’interno di questo mondo, proponendovi i migliori prodotti che si possono trovare sul web.

Guardiamoli nel dettaglio nelle righe che seguono.


Le migliori miscele di caffè solubile decaffeinato

Vediamo quindi insieme quali marche di caffè che offrono un prodotto solubile e decaiffenato sono disponibili sul web.


#1 Caffè solubile decaiffenato Nescafè

Il primo prodotto della nostra classifica è quello realizzato da un marchio che è sinonimo di qualità nella produzione di caffè solubile.

Qui ci presenta la sua versione decaffeinata, in una confezione da 200 bustine da 1,7 grammi.

Si tratta di un caffè dal gusto morbido e deciso, ideale anche alla sera, magari bevuto un po lungo.


#2 Caffè solubile decaffeinato La Posada

Il caffè solubile decaiffenato La Posada è sicuramente un prodotto di livello superiore.

Si compone di chicchi di caffè solubile arabica provenienti di agricoltura 100% biologica.

Possiede la certificazione Rainforest Alliance ed è in grado di offrire un caffè dalla forte personalità, deciso e morbido allo stesso tempo.

La Posada Mild Roast Decaf, Caffè solubile 100% Arabica, decaffeinato, confezione da 3 x 100 g Opens in a new tab.
  • Decaffeinato, da gustare in ogni momento
  • Realizzato con chicchi biologici accuratamente selezionati
  • Prodotto certificato Rainforest Alliance
  • Caffè solubile di alta qualità

#3 Caffè decaffeinato solubile Ristora

L’ultima nostra soluzione in fatto di caffè solubile decaffeinato è questo modello prodotto da Ristora, famosa per la produzione di zucchero.

Il caffè istantaneo di Ristora è un prodotto con un carattere deciso e che in questo formato da 100 bustine è una bella soluzione, che può durare a lungo in casa.


Come si prepara il caffè solubile?

Se non avete mai provato il caffè solubile, potrebbe esservi utile seguire queste brevi indicazioni per capire come prepararlo al meglio.

La preparazione del caffè solubile è ad ogni modo molto semplice, poiché basta scioglierne la quantità indicata sulla confezione all’interno di un liquido.

Si può usare l’acqua, ma c’è chi lo ama anche nel latte sia di origine animale che vegetale, come quello di soia.

Di seguito alcuni consigli che potrete seguire per avere la garanzia di ottenere sempre un caffè di qualità superiore.

  • Utilizzate sempre un caffè di ottima qualità, come quello dei 3 consigli che trovate nella mia personale classifica.
  • Usate sempre acqua in bottiglie per la sua preparazione. L’acqua del rubinetto potrebbe non avere una qualità eccelsa e, non portando l’acqua ad ebollizione, potrebbe influenzare parecchio l’esito.
  • Un ultimo trucco meno conosciuto è invece quello di sciogliere il caffè in acqua fredda, prima di aggiungere l’acqua a temperatura. Pare strano ma dovrebbe influenzare positivamente la qualità del vostro caffé.

Il caffè solubile fa bene o fa male

Sono varie le voci che circolano sia sul web che non, che lasciano intuire che il caffè solubile faccia male alla salute.

In realtà l’unica cosa che cambia tra il caffè classico e il caffè solubile è il metodo di produzione, che per nulla influisce sulle caratteristiche finali del caffè.

Non c’è dunque alcuna prova scientifica che possa testimoniare come il caffè solubile faccia più male del classico caffè che siamo soliti bere.

Dunque non abbiate timori e godetevi la vostra tazza di caffè solubile senza pensieri.


Potrebbe anche interessarti:

Ultimo aggiornamento 2020-11-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Recent Content

© 2020 Copyright Casa e Bimbi