Le 5 migliori culle da attaccare al letto: non solo Next To Me

Le 5 migliori culle da attaccare al letto

Nei primi mesi di vita di un bambino, sono varie le cose indispensabili per la sua salute.

Grande attenzione occorre prestare alla scelta dei giusti pannolini per il piccolo, specie quelli da usare durante la notte.

Sul fronte nanna invece, bisogna capire quale sia il luogo migliore dove mettere a dormire il bambino.

Una delle soluzioni migliori è senza dubbio quella di scegliere uno dei tanti modelli di culle da attaccare al letto, di modo che il bambino sia sempre vicino ai neo-genitori in qualsiasi momento durante la notte.

In questa guida cercheremo quindi di capire quali siano le migliori culle da attaccare al letto che possiamo trovare oggi sul mercato, valutandone pregi e difetti dei vari modelli.

Se però vuoi approfondire questo tema, potrebbe essere utile dare una breve lettura alla nostra guida su “Dove dorme un neonato?”, ricca di spunti sul tema.

Presenteremo anche la soluzione che noi stessi abbiamo poi deciso di selezionare per il nostro piccolo Martin e parleremo di vari temi legati al mondo delle culle da attaccare al letto, cercando di rispondere ai dubbi più frequenti legati a questi prodotti.


Perché le culle da attaccare al letto è così importante?

I neonati si sa, non sono tutti uguali. Ognuno ha esigenze diverse e un carattere differente.

Esistono neonati molto sensibili e neonati capricciosi, neonati tranquilli e neonati un po corrugati.

Tanto però dipende da noi genitori e dalla serenità che noi stessi trasmettiamo al neonato.

Il neonato è infatti in grado di assorbire qualsiasi nostra sensazione e capire quale sia il nostro stato d’animo, reagendo di conseguenza.

Quello che però la maggior parte dei neonati ha in comune è sicuramente la necessità di avere un costante contatto con la mamma, specie nel primo mese di vita.

Questo contatto non andrebbe mai interrotto neanche durante la notte, poiché spesso è indispensabile per la serenità del piccolo.

Da questa esigenza nasce la necessità di avere il bambino sempre accanto in ogni momento e il bisogno di avere una culla attaccata al lettone di mamma e papà.

Grazie a questo prodotto avrete infatti la possibilità di avere il neonato a pochi centimetri da voi e sarete sempre pronti ad intervenire in qualsiasi momento della notte.

Le culle da attaccare al letto nascono anche per ragioni pratiche: il neonato nei primi mesi di vita avrà necessità di mangiare circa ogni 3 ore se allattato al seno e poco di più se allattato artificialmente.

Avendo il piccolo accanto al lettone, non avrete necessità di grandi spostamenti durante la notte e sarete sempre pronti a sfamare il piccolo a necessità.

Le culle da attaccare al letto rispondono dunque ad una grande esigenza dei neo-genitori ed è un prodotto al quale, a mio avviso, difficilmente si può fare a meno.


Le migliori culle da attaccare al letto

Eccoci arrivati alla nostra classifica dei migliori prodotti di questo settore. Bisogna ammettere come sul mercato non esistano migliaia di prodotti, ma come questo sia dominato da tre marche principali o poco più.

Scopriamo insieme quali sono e perché hanno avuto così tanto successo.


#1 Chicco Next To Me Dream

culla fianco letto

La culla Chicco Next To Me è sicuramente il prodotto più famoso di questa categoria, al punto che spesso si usano in italiano le parole “Next To Me” per indicare una qualsiasi culla da attaccare al letto.

La versione Dream di questo modello è l’ultima versione che la Chicco ci propone e si caratterizza per una sponda abbassata sul lato, che non può essere modificata, ma che si trova poi ad una perfetta altezza per poter usare al meglio la culla.

Si tratta della scelta ideale per avere sempre il bebè al vostro fianco durante la notte e per infondere al piccolo la necessaria sicurezza e tranquillità che solo la presenza della mamma e del papà riescono a dare.

La sponda laterale può essere aperta con una sola mano, grazie al pratico pulsante apri / chiudi.

Grazie alle quattro ruote poste sulle gambe della culla, è possibile spostare la culla con semplicità, ma il principale pregio della versione Dream è la possibilità di trasformare la culla in dondolo con un semplice tocco del piede, modificandone l’inclinazione per agevolare la digestione o la respirazione del bambino.

La sponda laterale può essere aperta o chiusa anche quando la culla è attaccata al letto, non avrai quindi bisogna di staccarla.

Grazie ai piedi snodati inoltre, la culla si adatta a qualsiasi tipo di letto, anche a quelli a cassettone senza difficoltà.

La culla è regolabile in 6 diverse altezze e se il prodotto ha conquistato la vostra attenzione, potete dare un’occhiata alla nostra recensione, che trovate qui.

Offerta
Chicco Next2Me Dream Culla Neonato Fianco Letto per Cosleeping - Lettino Neonati con Materasso,...
  • OTTIMO COMFORT: La culla fianco letto è...
  • 11 LIVELLI DI ALTEZZA: Compatibile con la...
  • MATERASSO: Il materasso per lettino incluso...

#2 Culla fianco letto Bebè Comfort Iora

culla fianco letto

Forse meno famosa del modello precedente è la culla Bebè Comfort, ma posso garantirvi che è un prodotto da prendere seriamente in considerazione, perché questo marchio è una vera garanzia: innanzitutto è un’azienda 100% italiana e in secondo luogo questo marchio ha fatto della sicurezza la sua principale attenzione e i prodotti che immette sul mercato rappresentano una garanzia quando si parla di neonati.

Si tratta di un modello molto robusto, forse più del modello precedente, dal design accattivante e perfetto per accogliere in sicurezza il nostro neonato.

A differenza degli altri modelli che abbiamo visto e vedremo, in questo caso la culla è già dotata di un perfetto materassino, che garantisce sonni perfetti al piccolo, ed è ipoallergenico e interamente realizzato in cotone.

Grazie alla funzione di scorrimento, la culla si adatta alla perfezione al lettone e il tuo bambino rimarrà sempre al tuo fianco durante tutta la notte.

Al di sotto della culla si trova un cestello molto capiente, dove rimettere tutto ciò di cui potrete aver bisogno durante la notte, in particolare il necessario per il cambio del piccolo.

La culla ha poi un ottimo sistema di ripiegamento che la rende comodissima da trasportare. Anche in viaggio la culla potrà seguirvi senza problemi.

I tessuti impiegati sono tutti sfoderabili e lavabili in lavatrice, per il massimo dell’igiene.

La culla è regolabile in 5 diverse altezze ed è reclinabile per ottenere una posizione anti-rigurgito.

Il lato è apribile per renderla una culla fianco letto, ma se dovessi volerla utilizzare come semplice culla, un lato è traforato per garantire il passaggio dell’aria e una perfetta respirazione del bimbo.

Bébé Confort Iora Culla Fianco Letto, co Sleeping Culla Neonato con Materasso Imbottito Incluso,...
  • Culla fianco letto per neonati con sponda...
  • Altezza regolabile su 5 livelli e reclinabile...
  • Si può chiudere in modo compatto: diventa...

#3 Culla fianco letto Brevi Vicino

culla fianco letto

Uno dei principali rivali della Chicco in fatto di culle fianco letto è sicuramente la Brevi.

Questa azienda italiana realizza infatti un lettino molto simile alla famosa Next To me di Chicco.

Il suo ultimo prodotto si chiama Vicino ed è una culla fianco letto sicura che possiede un’importante funzione dondolo integrata, azionabile grazie ai due tasti posti in posizione laterale.

La base della struttura è scorrevole, mentre i suoi piedi sono dotati di ruote piroettanti con freno, di modo che sia possibile avvicinare la culla al letto stando in piedi senza chinarsi.

Vicino è inoltre dotata di piedi retrattili con rotelle silenziose, in modo da poterla posizionare agevolmente accanto a qualsiasi lettone.

La culla è robusta, ma la sua struttura è leggera e versatile. E’ infatti possibile spostarla agevolmente in casa o fuori casa, sfruttando le sue ruote in dotazione.

E’ regolabile in 5 diverse posizioni usando dei semplici tasti posti nella parte laterale. La posizione più bassa si trova a 33,5 cm di altezza, mentre quella più alta a 49,5 cm.

L’altezza è inoltre regolabile in altezza in maniera indipendente su entrambi i lati, in modo da riuscire a riporre la culla anche in posizione inclinata, ottenendo una posizione anti-rigurgito che agevola anche la respirazione.

Usata come culla classica, la parte laterale possiede una parte traforata di modo da garantire il massimo circolo dell’aria e consentire al bambino di vedere lo spazio che lo circonda.

Inclusi: un materasso sfoderabile e lavabile, kit di cinghie per attaccarla al letto e sacca da trasporto.

Offerta
Brevi 880-007 Vicino Culla Fianco Letto, Air Feel Latte, Collezione Collezione 2021
  • Culla fianco letto pratica e sicuradotata...
  • La base dellastruttura di vicino èscorrevole...
  • La base dellastruttura di Vicino èscorrevole...

#4 Culla fianco letto Kinderkraft Uno

culla fianco letto

Un’altra buona alternativa nel mondo delle culle fianco letto è sicuramente la Kinderkraft, azienda che garantisce la solita robustezza che solo i prodotti tedeschi sono in grado di dare.

Questo modello può agevolmente essere usato sia come lettino autonomo che come culla co-sleeping.

Il prodotto pesa soli 6 kg ed è uno dei prodotti più leggeri esistenti in commercio.

Delle robuste cinghie garantiscono un fissaggio ottimale al lettone.

La struttura è in alluminio rinforzato, è molto stabile e robusta, ma mantiene comunque un peso leggerissimo.

Inclusi nella confezione riceverete anche un materassino, un lenzuolo in cotone e una borsa per il trasporto.

Il lettino è regolabile in 6 diverse altezze, dai 64 ai 74 cm, ed è possibile posizionarlo anche inclinato, per agevolare il respiro ed evitare il rigurgito del neonato.

Il lato abbassabile della culla è realizzato in rete traforata, di modo che il bambino possa vedere al di fuori ed è essere mantenuto sotto controllo, garantendo allo stesso tempo il massimo circolo dell’aria all’interno della culla.

Rivestimento in poliestere semplice da pulire, piedini regolabili in modo da adattarsi a qualsiasi letto.

kk Kinderkraft Culla Neonato UNO, Lettino da Campeggio, Co-Sleeping, Leggero, Stabile, Regolabile,...
  • ILL LETTINO 2 IN 1 - UNO può essere...
  • MATERIALI DI ALTA QUALITÀ - Il telaio in...
  • LETTINO CO-SLEEPING - Il lettino può essere...

#5 Culla fianco letto Calidoo

culla fianco letto

L’ultimo modello di culla che vogliamo proporvi è un modello alternativo con un prezzo molto attraente.

Calidoo è un prodotto che garantisce il massimo della sicurezza per il neonato, avendo un solo lato apribile che fa diventare la culla una vera e propria estensione del letto dei genitori.

Dotata di piedi telescopici, è adattabile alla maggioranza dei lettoni in commercio.

Il rivestimento è sfoderabile e semplice da pulire, la culla è inoltre regolabile in 7 diverse posizioni e reclinabile in posizione anti-rigurgito.

Può essere usata anche come normale culla e la parete laterale è traforata, in modo da garantire il massimo del circolo dell’aria, permettendo al bambino di vedere all’esterno.

Adatto ai bambini sino ai 9 kg.

Offerta
Safety 1st Calidoo Culla Fianco Letto, Co-sleeping, con Reclinazione e 7 Altezze, Lettino da Viaggio...
  • Culla fianco letto per neonati con sponda...
  • Altezza regolabile su 7 livelli per adattarsi...
  • I due piedi possono essere regolati ad...

Qual è la differenza tra la Next To Me Dream e quella standard?

I due principali modelli che la Chicco ha inserito sul mercato sono il modello standard della Next To Me e il modello Dream della famosa culla.

I due modelli hanno delle piccole caratteristiche che li differenziano, innanzitutto vi lascio il link ad entrambi i prodotti su Amazon, di modo che possiate confrontare i due prodotti.

La differenza principale tra i due modelli è dato dalla sponda laterale, ovvero quella destinata ad essere posta accanto al lettone.

Nel modello standard, questo lato è ribaltabile, di modo che la culla possa essere utilizzata come culla autonoma o posta appunto accanto al lettone.

Nel modello Dream invece questo lato è abbassato e rimane ad un’altezza di pochi cm superiore a quella del materassino.

L’altezza della sponda è sufficiente per garantire la sicurezza del bambino, che non può ovviamente cadere dalla culla.

La culla insomma non è completamente richiudibile come nel modello standard. La soluzione può piacere o meno, ma tendenzialmente a mio avviso è esteticamente carina, ma funzionalmente non rappresenta una differenza sostanziale.

Tra le similitudini dei due modelli contano invece il materassino, le diverse altezze alle quali le culle sono regolabili e i tessuti della stessa culla.

Ulteriore differenza tra i due modelli è il fatto che sul modello Dream sia attivabile in maniera molto semplice la modalità dondolio, cosa non possibile sul modello classico.

Insomma non ci sono differenze sostanziali, qui per la scelta bisogna più che altro affidarsi al proprio gusto.


La culla cosleeping si adatta ai letti con contenitore?

I letti con contenitore nella parte bassa del letto sono quelli più complicati per le culle fianco letto.

Un letto senza contenitore non avrà infatti alcun impedimento, mentre il contenitore di un letto rappresenta un ostacolo per la culla.

In teoria però le culle fianco letto sono quasi tutte dotate di piedini retrattili o regolabili in modo da aggirare l’ostacolo.

Vi racconto meglio la mia esperienza per farvi capire meglio. Io ho acquistato una classica Next To me della Chicco.

Questa culla possiede dei piedini che si piegano come nella foto che segue.

In questo modo, almeno nel mio caso, la culla rimane perfettamente accanto al letto senza problemi.

Ovviamente ho usato le cinghie per tenerla stabile al letto e ho fatto passare le cinghie nel fianco del cassettone per riuscire ad ottenere un buon risultato.

L’operazione non è estremamente semplice, ma neanche impossibile, dunque non fatevi problemi e vedrete che la culla si adatterà alla perfezione al vostro letto.


Quale culla fianco letto scegliere per i gemelli?

Anche i gemelli complicano un pochino le cose e la prima cosa che si è propensi a credere è che si debba per forza comprare tutto doppio.

Nel caso della culla fianco letto, è però possibile che i due gemelli riescano a trovare posto in un’unica culla, specie se sono nati di piccole dimensioni e peso ridotto.

Questa soluzione è ottimale per la mamma, che avrà entrambi i bambini nello stesso posto e dunque facilmente raggiungibili, ma è perfetta anche per i piccoli che potranno continuare a stare vicini per tutto il tempo proprio come nella pancia della mamma.

Certo quando i bambini cresceranno non sarà più possibile continuare in questo modo e allora è qui che verrà chiamato in causa il papà.

Dovrete infatti acquistare una seconda culla, dove troverà posto uno dei due piccoli che prenderà spazio accanto al papà, di modo che i doveri genitoriali siano equamente divisi.


Come abituare un neonato alla culla fianco letto?

Abituare un neonato alla culla non è cosa semplice, poiché io stesso ho miseramente fallito sino ad ora.

Mentre scrivo il mio piccolo Martin ha 2 mesi e mezzo e ha trascorso pochissimo tempo all’interno della sua Next To Me, preferendo di gran lunga il lettone dei genitori.

Provando a metterlo nella culla, si dimena come un matto cercando di spingere il suo corpicino sul lettone.

Il mio consiglio è dunque quello di metterlo in culla sin da subito, di modo che trovi subito sicurezza al suo interno e impari a trovare al suo interno la serenità necessaria per prendere sonno.


Fino a quanti mesi si può usare una culla fianco letto?

Seguendo le indicazioni dei produttori, solitamente le culle fianco letto sono utilizzabili sino ai 9 kg del bambino.

Qualcuno aggiunge come limitazione l’età di 6 mesi del bambino, ma per conoscere il nostro pensiero a riguardo ti invito a leggere la nostra guida “Fino a quanti kg usare la culla fianco letto”, dove troverai maggiori indicazioni sul tema.


Potrebbe anche interessarti:

Ultimo aggiornamento 2021-07-24 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Post recenti