I 5 migliori ferri da stiro per camicie


migliori ferri da stiro per camicie

Parliamoci chiaro, stirare non è affatto semplice. Per un uomo poi le cose si complicano ancora di più.

Nonostante siano oramai 10 anni che stiro, i miei risultati rimangono lontani anni luce dall’eccellenza che mia mamma e mia suocera riescono a trasmettere sui vestiti.

E non parliamo di quando si stirano le camicie!

Penso di impiegare ancora 20 minuti di passione per riuscire a stirarne una alla meglio e peggio.

Visti i miei scarsi risultati, ancora qualche anno fa, ho messo in dubbio che potesse tutto dipendere dalla mia incapacità di stirare e ho iniziato a pensare che anche la qualità del ferro da stiro potesse svolgere un certo ruolo.

Ho deciso quindi ai tempi di acquistare un nuovo modello di ferro da stiro, concentrandomi proprio su quelli che potessero garantirmi i migliori risultati con le camicie.

Mi sono quindi messo a studiare, scoprendo che non esistono dei veri e propri ferri da stiro per camicie, ma alcuni modelli offrivano una qualità tale da ottenere degli ottimi risultati anche con questo tipo di capi.

Ci impiegai parecchio a scegliere il modello più adatto alle mie esigenze e che incontrasse il mio budget, ma poi ammetto di aver fatto la scelta giusta, riuscendo a diminuire i tempi per lo stiro e ottenere migliori risultati, senza tuttavia raggiungere quelli di mamma e suocera ovviamente.

In questa guida, cercherò di spiegarvi i pensieri che mi sono fatto al tempo e che mi hanno portato a scegliere un prodotto preferito tra i tanti ferri da stiro per camicie in circolazione.

Ho vagliato sia ferri da stiro tradizionali, che modelli alternativi, che pur non ottenendo successo su larga scala, posseggono certo qualche vantaggio.

Vi presenterò tutti i modelli presi in considerazione nella classifica che segue, analizzando per ogni prodotto i maggiori pregi e difetti.


La top 5 dei migliori ferri da stiro per camicie

Cerchiamo quindi di inoltrarci alla scoperta dei 5 prodotti che maggiormente hanno catturato la mia attenzione e che ho preso in considerazione prima di scegliere il giusto ferro da stiro.

Ma prima di conoscere i modelli singolarmente, vi propongo una breve tabella riassuntivo con i 3 migliori prodotti, di modo che coloro che vanno di fretta e non hanno il tempo di leggere l’articolo sino in fondo, possano comunque farsi un’idea.

Prodotto
Philips GC9660/30 Ferro da Stiro con Caldaia PerfectCare Elite Plus, Sensore Intelligente DynamicQ,...
Rowenta DG9160 Silence Steam PRO Ferro da Stiro con Caldaia Silenziosa e ad 7.5 Bar Pressione, 2800...
KLARSTEIN ShirtButler Deluxe - Macchina Automatica di Asciugatura e Stiratura, 2 in 1, Riscaldatore...
Immagine
Philips GC9660/30 Ferro da Stiro con Caldaia PerfectCare Elite Plus, Sensore Intelligente DynamicQ,...
Rowenta DG9160 Silence Steam PRO Ferro da Stiro con Caldaia Silenziosa e ad 7.5 Bar Pressione, 2800...
KLARSTEIN ShirtButler Deluxe - Macchina Automatica di Asciugatura e Stiratura, 2 in 1, Riscaldatore...
Tipo
Con caldaia
Con caldaia
Macchina stiro e asciuga
Potenza
2700 watt
2800 watt
1250 watt
Prezzo
324,39 EUR
219,00 EUR
109,99 EUR
Prodotto
Philips GC9660/30 Ferro da Stiro con Caldaia PerfectCare Elite Plus, Sensore Intelligente DynamicQ,...
Immagine
Philips GC9660/30 Ferro da Stiro con Caldaia PerfectCare Elite Plus, Sensore Intelligente DynamicQ,...
Tipo
Con caldaia
Potenza
2700 watt
Prezzo
324,39 EUR
Prodotto
Rowenta DG9160 Silence Steam PRO Ferro da Stiro con Caldaia Silenziosa e ad 7.5 Bar Pressione, 2800...
Immagine
Rowenta DG9160 Silence Steam PRO Ferro da Stiro con Caldaia Silenziosa e ad 7.5 Bar Pressione, 2800...
Tipo
Con caldaia
Potenza
2800 watt
Prezzo
219,00 EUR
Prodotto
KLARSTEIN ShirtButler Deluxe - Macchina Automatica di Asciugatura e Stiratura, 2 in 1, Riscaldatore...
Immagine
KLARSTEIN ShirtButler Deluxe - Macchina Automatica di Asciugatura e Stiratura, 2 in 1, Riscaldatore...
Tipo
Macchina stiro e asciuga
Potenza
1250 watt
Prezzo
109,99 EUR

#1 Ferro da stiro con caldaia Philips

ferro da stiro per camicie

Ad ottenere il primo posto della nostra classifica è un ferro da stiro con caldaia, abbastanza classico come funzionamento, ma molto moderno dal punto di vista del design.

Parliamo di uno splendido prodotto della Philips: un prodotto rapido, efficiente e anche molto intelligente. Scopriamo il perché.

PerfectCare Elite Plus si vanta di essere il generatore di vapore più potente e veloce in commercio.

Il ferro da stiro è come prima cosa estremamente leggero e semplice da usare, mentre la sua capacità di generare automaticamente vapore lo rende estremamente pratico.

Con questo modello non avrete ad esempio necessità di regolare la temperatura, perché il prodotto è capace di riconoscere il tessuto dei vestiti che si stirano e regolarsi in maniera automatica.

Ciò significa che la possibilità di bruciare un abito è praticamente nulla!

Il ferro è infatti dotato di una tecnologia denominata OptimalTEMP che impedisce che i vestiti sottoposti al calore del ferro si brucino.

Potete addirittura dimenticare il ferro appoggiato sui vestiti, che la sua intelligenza impedisce che si verifichino bruciature.

Pensate poi a stirare capi in seta o semplicemente jeans, senza la necessità di dover scegliere la temperatura ideale.

Tradotto significa che non dovrete più suddividere i capi per tessuto prima di iniziare a stirare e che non sarete costretti ad attendere che il ferro si surriscaldi o si sfreddi prima di passare da un tessuto all’altro.

Il vapore che poi è capace di generare lascia effettivamente sbalorditi. Un getto continuo e potente, capace di eliminare senza difficoltà anche le pieghe più complicate.

Ciò significa che sarete anche in grado di stirare in verticale con un getto continuo e sempre perfetto per riuscire a donare la forma ideale ad ogni capo.

Il ferro è concepito in modo tale da rendere agevole il suo spostamento, senza sovraccaricare i polsi, soprattutto grazie al suo peso veramente ridotto.

La piastra in dotazione è realizzata sfruttando la tecnologia T-ionic Glice, che assicura la massima scorrevolezza e resistenza ai graffi.

E’ realizzata in uno spesso acciaio inox, due volte più resistente delle classiche piastre in alluminio.

Il serbatoio in dotazione ha una capacità di 1,8 litri, è amovibile e garantisce una stiratura continua per ben 2 ore.

Una volta svuotato il serbatoio, una spia luminosa ti avvisa del rifornimento necessario, molto semplice, grazie all’ampia apertura che consente il riempimento sotto il getto d’acqua.

Come tutti sappiamo, il calcare è il nemico numero 1 del ferro da stiro. Beh anche in questo caso il ferro da stiro Philips ha un meccanismo che consente di raccogliere ed eliminare il calcare in maniera molto semplice.

Una spia luminosa e un segnale acustico ti avvisano quando è arrivato il momento di svuotare l’acqua dal ferro, eliminando in questo modo tutte le particelle di calcare.

Siamo insomma in presenza di un ferro da stiro dalla tecnologia avanzata, in grado di garantire il massimo risultato con camicie, ma anche con tutto il resto dell’abbigliamento.

Il prezzo a cui viene proposto non è a mio avviso neanche eccessivo, viste le prestazioni che è in grado di garantire.

Se il modello ha catturato la tua curiosità, ti invito a leggere qui la nostra recensione.

Offerta
Philips GC9660/30 Ferro da Stiro con Caldaia PerfectCare Elite Plus, Sensore Intelligente DynamicQ,...
  • Sensore intelligente DynamicQ: rileva con...
  • Tecnologia OptimalTEMP consente di stirare...
  • Pressione: fino a 7.5 bar

Potrebbe anche interessarti:


#2 Ferro da stiro con caldaia Rowenta

ferro da stiro per camicie

Al secondo posto della nostra classifica, troviamo ancora un modello classico di ferro da stiro a caldaia, in grado di garantire prestazioni sopra la media.

Questa volta ci viene proposto da Rowenta, altro marchio che nel settore dei ferri da stiro, offre prodotti di qualità elevatissima.

Il modello che prenderemo in considerazione è sicuramente il mio preferito di casa Rowenta, il Silence Steam Pro!

Si tratta di un modello capace di coniugare la massima potenza ad una silenziosità di utilizzo unica (sino a 5 volte più silenzioso dei classici modelli di ferro da stiro).

Il getto di vapore è anche in questo caso molto potente e in grado di eliminare anche le pieghe più ostinate senza difficoltà alcuna.

La pressione a disposizione è pari a 7,5 bar che consentono sessioni di stiratura molto efficienti e un grande risparmio di tempo.

Il getto di vapore raggiunge invece i 480 grammi al minuto, garantendo l’eliminazione di qualsiasi tipo di piega dai tessuti.

Ottima anche la piastra del ferro Microsteam 400 HD, dotata di ben 400 fori per l’uscita del vapore.

I fori non sono posizionati solo sui lati della piastra, ma sull‘intera superficie, in modo da avere una distribuzione perfetta e omogenea, e riuscire in questo modo ad ottenere una stiratura con migliori risultati e minor sforzo (basta una sola passata).

La sua finitura laser consente poi una scorrevolezza unica, rendendola anche molto resistente ai graffi.

Anche in questo caso avremo in dotazione un sistema di cattura del calcare brevettato, che protegge il ferro da stiro e ne garantisce una maggiore durata.

Il calcare si accumula all’interno di un raccoglitore e una spia luminosa comunica il suo riempimento per poterlo poi svuotare.

Dotato di tecnologia a risparmio di acqua ed energia, questo ferro da stiro con caldaia garantisce la massima igienizzazione dei capi, eliminando sino al 99,9% dei batteri.

Siamo dunque in presenza di un altro ferro da stiro con caldaia di grande interesse, che ammetto avrebbe tranquillamente potuto prendere il primo posto della classifica.

Un prodotto dalle alte prestazione, che difficilmente potrà deludere le vostre aspettative.

Rowenta DG9160 Silence Steam PRO Ferro da Stiro con Caldaia Silenziosa e ad 7.5 Bar Pressione, 2800...
  • Ferro da stiro a vapore con caldaia ad...
  • Molto silenziosa, grazie alla tecnologia...
  • Molto potente: il vapore erogato ha una...

#3 Macchina per stiratura Klarstein

ferro da stiro per camicie

Al terzo posto della nostra classifica incontriamo il primo prodotto alternativo al ferro da stiro, che è questo sistema di stiraggio e asciugatura della Klarstein.

Si tratta di una soluzione innovativa e molto efficace per stirare le camicie, che ha il grande vantaggio di non necessitare un grosso lavoro da parte nostra.

Il prodotto si compone in pratica di un manichino al di sopra del quale occorre posizionare con cura la camicia da stirare.

All’interno del manichino, varie resistenze ne consentono il riscaldamento, che a sua volta permette sia lo stiraggio che l’asciugatura dei capi.

I risultati che si riescono ad ottenere sono più che soddisfacenti e il vantaggio non è da sottovalutare.

Sono in tanti oramai ad aver scelto questa soluzione, anche se per un completa asciugatura sono necessari circa 20 minuti, che tuttavia potrete impegnare in qualsiasi altra attività, perché il macchinario svolge il lavoro in completa autonomia.


#4 Ferro da stiro senza caldaia Philips

ferro da stiro per camicie

Al quarto posto della nostra classifica troviamo invece il primo ferro da stiro senza caldaia da noi selezionato.

Si tratta ancora una volta di un prodotto della Philips, che si conferma essere una garanzia in questo settore.

Il suo prezzo bisogna ammettere essere un pochino elevato per questo tipo di prodotto, ma dall’altra parte occorre ammettere che le sue prestazioni sono veramente sopra la media.

Basta una rapida occhiata alle recensioni di chi ha già acquistato il prodotto per rendersene conto!

Anche questo modello ha integrata la tecnologia OptimalTEMP, che permette di stirare qualsiasi tessuto senza necessità di regolare l’intensità del vapore.

Il ferro da stiro è dunque molto intelligente e capace di comprendere quale tipologia di tessuto si stia stirando in quel momento, evitando dunque il compito, spesso arduo, di capire quale sia la temperatura ottimale da utilizzare.

La sua modalità DynamiQ garantisce invece la perfetta quantità di vapore in qualsiasi situazione.

Un getto di vapore pari a 70 grammi al minuto, 3000 watt di potenza e tecnologia Calc-clean per la gestione del calcare completano il quadro di un prodotto leader in questa categoria di ferri da stiro, capace di garantire risultati eccezionali anche con la stiratura di camicie.

Philips GC5037/80 Azur Elite Ferro da stiro a vapore (con modalità DynamiQ 260g e funzione...
  • Tecnologia Optimal TEMP: stira velocemente...
  • La modalità DynamiQ offre la ottima...
  • La pompa turbo per il vapore con un'emissione...

#5 Ferro da stiro con caldaia Polti

ferro da stiro per camicie

Ultimo prodotto in classifica è questo modello di ferro da stiro con caldaia della Polti, che è anche il modello più economico della nostra classifica.

Merita un posto nella nostra classifica per le ottime prestazioni, ma anche per il fatto che consente un ottimo risparmio di acqua ed energia sino al 30%.

Il modello ha una piastra spessa in alluminio con fori concentrati sulla punta e un bel manico in sughero, che garantisce un’impugnatura sicura ed ergonomica.

La caldaia in dotazione permette lunghe sessioni di lavoro e una spia luminosa segnala la necessità di rifornire il serbatoio.

Anche in questo caso, siamo in presenza di un ferro da stiro che svolge i suoi compiti alla perfezione, eliminando le pieghe in maniera veloce ed efficiente.

Certo non siamo ai livelli dei prodotti che abbiamo visto nelle prime posizioni della nostra classifica, ma il rapporto qualità prezzo raggiunge a mio avviso livelli altissimi.

Offerta
Polti Vaporella 535 Eco_PRO Ferro da Stiro a Vapore con Caldaia, Tappo di Sicurezza, 4 Bar, 1750 W,...
  • Ferro da stiro a vapore con caldaia e tappo...
  • Funzione Eco
  • Ferro con piastra in alluminio, impugnatura...

Come stirare una camicia?

Stirare una camicia non è un compito facilissimo, diciamoci la verità.

E’ questo il motivo che spinge tanti di noi a delegare questo difficile compito a mamme, suocere o magari alla lavanderia.

Certo è che prima o poi ti ritroverai ad avere a che fare con una camicia da stirare, per questo motivo proverò a spiegarti quali sono i principali passi da seguire, per riuscire ad ottenere un buon risultato.

Come prima cosa prendi la camicia, appena uscita dall’asciugatrice e cerca di eliminare le prime pieghe più grossolane, tentando di darle un aspetto abbastanza buono.

Considera il fatto che è sempre meglio stirare le camicie quando sono ancora un poco umide, piuttosto che completamente asciutte.

migliori ferri da stiro per camicie

Prendi poi in mano il ferro da stiro, riempi il serbatoio d’acqua e azionalo.

Ti consiglio di usare acqua distillata, perché l’acqua tradizionale contiene dei minerali e altre sostanze, che potrebbero a lungo andare danneggiare il funzionamento del ferro da stiro.

Se il ferro spruzza acqua troppo spesso, potrebbe proprio essere causato dai forellini della piastra parzialmente otturati dall’accumulo di queste sostanze.

A questo punto siamo pronti a stirare e, dopo aver messo in posizione l’asse da stiro, inizieremo a stirare il colletto della camicia, riponendolo ben disteso sull’asse da stiro senza pieghe.

Inizia dalle punte del colletto, in modo da evitare che si inarchi, e passa più volte la piastra del ferro al di sopra, azionando di tanto in tanto il vapore.

Dopo di ciò passeremo alla parte superiore del retro della camicia, posizionando la punta dell’asse da stiro nella manica della camicia.

Dopo aver disteso il tessuto, si può procedere a passare il ferro più volte avanti e indietro, eliminando le pieghe.

Se la camicia ha le maniche lunghe è ora di passare alle maniche, eseguendo lo stesso procedimento che abbiamo fatto col colletto anche sui polsini.

Passiamo poi al resto della manica, mettendo la stessa ripiegata per bene sull’asse, facendo attenzione che i due lati della manica combacino alla perfezione, seguendo il percorso della cucitura.

Procedi prima da un lato poi dall’altro, seguendo sempre la stessa direzione, ovvero quella opposto al lato che stai tenendo fermo con l’altra mano.

A questo punto ci occuperemo della parte frontale della camicia (quella dove si trovano i bottoni o le asole), posizionandola lungo la parte lunga dell’asse da stiro.

Parti dalla parte inferiore della camicia e muoviti con movimenti costanti verso il colletto.

Fai attenzione a non schiacciare col ferro le pieghe o diventeranno ancora più marcate e ripeti l’operazione con la parte interna della camicia.

Ripeti l’operazione col lato opposto della parte frontale.

A questo punto ci occuperemo del retro della camicia nella sua parte inferiore.

Posiziona la camicia con questa parte sull’asse da stiro e procedi sempre dal basso verso il colletto.

Ripeti la stessa operazione col lato interno.

Appendi la camicia abbottonando il primo e il terzo bottone.


Come stirare una camicia sul tavolo?

Se non possiedi un asse da stiro una possibilità che già usavano le nonne anni fa, è quella di sfruttare un tavolo per stirare.

Il tavolo in realtà si presta molto bene allo scopo, ma ovviamente tutti noi vorremmo evitare di rovinarlo a causa del calore del ferro, dunque è necessario prendere alcune piccole accortezze.

Come prima cosa ci occorrerà un telo ignifugo da posizionare sul tavolo. Io sinceramente ho provato a farne a meno, usando un asciugamano, ma posso garantirvi che stirarci una camicia diventa impossibile.

Alla fine ho acquistato un telo pensato per questo scopo, che trovate qui di seguito.

WENKO Telo Stirovapore 100 x 65 cm, Cotone, 65 x 100 cm, Blu
  • Risparmio di tempo ed elettricità del 50%
  • Rivestimento in alluminio termoriflettente
  • Imbottitura Molton per un maggiore comfort di...

Questo tipo di teli sono realizzati in cotone, ma posseggono al loro interno una barriera ignifuga che impedisce al calore di raggiungere il tavolo.

La parte inferiore è inoltre realizzata con un materiale antiscivolo, che agevola l’utilizzo del ferro.

Come soluzione casalinga, si potrebbe anche usare una coperta o comunque un tessuto che consenta al ferro di scorrere e impedisca al calore di raggiungere il tavolo.

Io sconsiglio comunque questo tipo di soluzioni, poiché un tavolo rovinato costa sicuramente molto di più di un telo ignifugo.


Come stirare una camicia senza ferro da stiro?

Stirare senza aver bisogno del ferro da stiro è un sogno che tanti casalinghi sognano.

Seppur occorre dire che senza ferro da stiro i risultati che si possono raggiungere non si avvicinano affatto a quelli che potresti raggiungere con un ferro da stiro, è anche vero che esistono delle tecniche che possono aiutarti a raggiungere risultati impensabili.

Come prima cosa dovresti provare a ridurre al minimo i giri della centrifuga della lavatrice, che è una delle prime cause della nascita di pieghe.

Dopo di ciò, dovresti provare a stendere la camicie su una gruccia e avvicinarla ad una fonte di calore, come un termosifone.

Il risultato dovrebbe essere tale da non aver necessità di usare il ferro da stiro successivamente.

Un’altra tecnica che potresti provare è quella di mettere le camicie in bagno su una gruccia mentre fai la doccia.

Il vapore generato dalla doccia dovrebbe aiutare a distendere le pieghe e dare alle camicie un aspetto migliore.

C’è infine chi consiglia di sfruttare il fondo delle pentole appena smesso di cucinare.

Il calore accumulato infatti fa svolgere alla pentola lo stesso lavoro del ferro da stiro, senza necessità di acquistarne una.

Sul web girano alcuni video interessanti che lascerebbero pensare che stirare senza ferro da stiro non sia poi così complicato.

Provate a dare un’occhiata a questo video e vi farete un’idea voi stessi.


Potrebbe anche interessarti:

Ultimo aggiornamento 2021-01-19 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Post recenti