Migliori pannolini per maschietti

migliori pannolini per maschietti_

Se anche voi avete un piccolo maschietto in casa, saprete bene che per prendersi cura al meglio del piccolo occorre qualche accortezza maggiore, proprio per la presenza del pisellino.

Trovo strano come le grandi marche di pannolini non abbiano mai pensato ad un prodotto apposito per maschietti.

Può infatti capitare che si trovi spesso il bambino completamente bagnato di pipì e ciò può dipendere da numerosi fattori.

Il primo fattore penso personalmente che sia proprio la pressione esercitata dalla pipì, che divenendo eccessiva, potrebbe causare la fuoriuscita.

Il secondo è sicuramente il posizionamento stesso del pisellino. Sapete spero tutti che questo deve essere posizionato verso il basso per evitare il peggio, vero?

Ad ogni modo, personalmente ho fatto un’esperienza abbastanza approfondita di pannolini di vari marchi e posso proporvi la classifica di quelli che a mio avviso si sono comportati meglio col mio piccolo Martin.

Non troverete in classifica i “famosi” pannolini della Coop, tanto decantati da molte persone, perché dove vivo non trovo alcun prodotto Coop e non ho mai avuto occasione di provarli.

Andiamo quindi a scoprire quali pannolini per maschietti si siano comportati meglio nel mio caso, tenendo presente che poi ogni bambino è fatto in maniera diversa, e non è detto che ciò che a me è andato benissimo, vada altrettanto bene per il vostro piccolo.


I migliori pannolini per maschietti

Andiamo ora alla ricerca dei vari pannolini disponibili sul mercato, per cercare di comprendere quali si comportino meglio con il pisellino del nostro piccolo.

Vi avviso che alcune marche le si trova solo sullo store Amazon e non nei negozi tradizionali. Per ogni prodotto troverete quindi il relativo link. Qualora decideste di provarne qualcuno, fate sempre attenzione a scegliere la taglia corretta.

Prima di partire con la classifica, vi ricordo inoltre che se il vostro problema si verifica per lo più alla notte, potete anche dare un’occhiata alla nostra guida “Migliori pannolini super assorbenti per la notte”.


#1 Pannolini Love & Green

pannolini maschietto

La prima marca di pannolini che vi propongo decisi di testarla qualche settimana fa e devo ammettere che mi hanno lasciato entusiasta.

Nessuna fuoriuscita di pipì, neanche per errore.

Si tratta di un prodotto francese, molto ben realizzato, privo di sostanze chimiche e 100% naturale.

E’ la prima marca al mondo a proporre la presenza nel pannolino del 50% di microsfere assorbenti di origine vegetale.

Completamente ecologici, non contengono cloro, petrolato o coloranti di alcun genere.

Ottima la capacità assorbente, testati anche durante la notte, danno ottimi risultati.

I lati negativi?

Sicuramente la mancanza di un indicatore per la pipì (numerosi pannolini hanno una linea che cambia colore quando il bambino ha fatto la pipì) e il costo abbastanza elevato.

Love & Green Pannolini
  • Solo marca al mondo a proporre il 50% di...
  • Taglio speciale per il cavo ombilico.
  • Velo e barriere anti-perdite a contatto con...

#2 Pampers Pampers Baby Dry

pannolini maschietto

In fatto di contenimento, non poteva certo mancare nella nostra classifica il modello di pannolini Baby Dry proposto da Pampers.

Per mia personale esperienza (so che non la pensano tutti così), io mi trovo soddisfatto di tutti i pannolini della Pampers, ma il primo posto per me è proprio occupato da questo modello.

Ci siamo già occupati delle differenze esistenti tra i Pampers Progressi e i Baby Dry, nel caso voleste approfondire.

Qui occorre dire però che i Baby Dry sono capaci di contenere molta più pipì rispetto a qualsiasi altro pannolino (sino addirittura a 12 ore).

In questo caso è presente anche un comodo indicatore di pipì e in generale il pannolino si dimostra resistente e ben strutturato, dunque particolarmente adatto ai maschietti.

Non ultimo questo modello è abbastanza economico. Sia su Amazon che in alcuni negozi si riescono a trovare intorno ai 0,25€ a pannolino, che per me è un costo ottimale rispetto ai vantaggi che il prodotto è in grado di offrire.

Insomma non occupano il primo posto della classifica, ma competono a pari punti con il mio primo suggerimento.

Come sempre, se decidete di acquistare su Amazon, scegliete prima la taglia!

Pampers Baby Dry Mini, 186 Pannolini, Taglia 2 (3-6 kg)
  • Pampers Baby Dry è il pannolino che offre al...
  • Studiato per proteggere la pelle del tuo...
  • Dotato di High Speed la nuova struttura super...

Potrebbe anche interessarti:


#3 Pannolini Huggies Extra Care

pannolini maschietto

Al terzo posto della nostra classifica trova spazio la linea Extra Care della Huggies, che devo ammettere, si è comportata benino nel mio personale test.

Purtroppo tra Huggies e Pampers, io continuo a preferire quest’ultima, ma spesso è solo una questione di gusto.

Diciamo che nonostante, non ho avuto brutte sorprese con questo modello, non ho neanche avuto lo stesso entusiasmo che invece ho provato con i due modelli precedenti.

Ad ogni modo questo modello pone grande attenzione nella cura della pelle del neonato e non dovrebbe causare né arrossamenti, né allergie (e così è effettivamente stato nel mio caso).

L’assorbenza è buona e garantita da alcuni canali interni, che permettono di distribuire i liquidi in maniera uniforme, mantenendo la pelle del piccolo asciutta.

E’ presente una linea indicatore di pipì e la fascia elastica in vita, che consente una perfetta aderenza.

La linea è disponibile nelle taglie dalla 1 alla 5.

Offerta
Huggies Extra Care Bebè Taglia 1 (2-5Kg), 4 Confezioni da 40 Pannolini, 3290 Gr
  • Huggies extra care è una linea disegnata per...
  • Huggies extra care bebè è disegnato in base...
  • Con capiente tasca posteriore e barriere...

Stessa cosa posso affermare per la linea Newborn, che in questo caso ammetto essere proprio un buon prodotto.

Huggies Ultra Comfort Baby, pannolini per neonato
  • Pacchetto mensile – contiene 72 mutandine.
  • Copripannolino taglia 4 da 9 kg a 14 kg.
  • Vestibilità immediata e confortevole con...

#4 Babylino Sensitive Maxi

pannolini maschietto

Alla quarta posizione troviamo unìaltra valida alternativa. I pannolini Babylino mettono grande attenzione a non arrossare la pelle del bambino.

Per questo motivo contengono estratti di camomilla, con un grande effetto emolliente sulla pelle.

Certificati secondo gli standard OEKO TEX per la loro completa assenza di sostanze nocive e vincitori del premio assegnato dall’Unione Europea “Product Safety Award”, sono sicuramente il prodotto ideale per coloro che mettono al primo posto la sicurezza del neonato.

In fatto di assorbenza non se la cavano affatto male, la mia esperienza è stata talmente positiva, da fargli meritare un posto in classifica.

Difficili trovarli in negozio, ma facilmente acquistabili su Amazon.

Babylino Sensitive Maxi, 120 Pannolini Taglia 4 (7-18Kg)
  • I primi in Europa certificati OEKO-TEX...
  • I primi a vincere il premio “Product Safety...
  • Con estratto di camomilla per offrire una...

#5 Pampers Naturello

pannolini maschietto

All’ultimo posto della nostra classifica trova spazio un secondo modello di pannolini Pampers, la versione ecologica Naturello.

Naturello è una linea completamente di origine vegetale, dermatologicamente testata e senza profumo.

Con questa versione la classica assorbenza garantita dai pannolini Pampers, si unisce alla presenza di materiali naturali, assenti negli altri modelli di pannolini.

La produzione stessa del pannolino avviene con energia rinnovabili e io stesso devo ammettere che i risultati sono stati positivi, forse non come con i Baby Dry, ma i pannolini meritano certamente di essere promossi.

Pampers Naturello, 108 Pannolini Contenenti Cotone e Materiali Naturali Derivanti dalle Piante, 0%...
  • Pannolino contenente cotone e materiali...
  • Dermatologicamente testato e senza profumo
  • Sensazione di morbidezza a contatto con la...

Un ultimo consiglio invece riguarda le salviette per il cambio del pannolino. Io personalmente adoro quelle della linea Naturello, che sono veramente realizzate molto bene, sempre umide al punto giusto. Provare per credere.

Offerta
Pampers Naturello Salviette Delicate, 99% di Acqua, con Cotone 100% Biologico, 3 Confezioni da 156...
  • Lozione composta dal 99% di acqua pura e l'1%...
  • Tutta la protezione Pampers con un tocco di...
  • Realizzate con cotone 100% biologico...

Perché scegliere un pannolino apposito per maschietti?

Pensare alla soluzione migliore per riuscire a gestire il vostro nuovo piccolo è sicuramente una buona idea.

Nonostante le grandi marche di pannolini non pongano tanta attenzione al sesso del neonato, i maschietti hanno sicuramente esigenze diverse dalle femminucce e sul mercato esistono pannolini che si comportano meglio con i nostri piccoli, rispetto ad altri.

Da queste motivazioni nasce questa guida, che vuole solo indicarvi la mia esperienza con i pannolini sul mio piccolo Martin.

La presenza di un pisellino cambia infatti le cose ed è giusto trovare la soluzione ideale per ogni piccolo, il che comporta sicuramente che dovrete provare numerose marche, sino a trovare il pannolino perfetto.


Perché capita di trovare spesso i maschietti bagnati?

Sono numerose le mamme che lamentano di trovare il proprio maschietto spesso bagnato a causa della pipì.

In realtà è difficile trovare una soluzione perfetta per tutti i maschietti. Se provate a leggere un po di esperienze sul web, noterete che ciò che per me è andato benissimo, per altri è stata una vera delusione.

Questo è il motivo per cui prima di trovare la soluzione ideale sono necessari numerosi tentativi.

Il principale motivo per cui un maschietto tende a bagnarsi più di una femminuccia, è proprio il fatto che talvolta la pressione esercitata dal maschietto può essere forte a tal punto da causare la fuoriuscita della pipì.

Dunque non fermatevi nella ricerca, poiché esiste una soluzione che sicuramente andrà bene anche per il vostro piccolo.


Come cambiare il pannolino ad un maschietto?

Cambiare il pannolino di un bambino non è certo complicato. Io stesso non ne avevo mai cambiato uno prima di Martin, ma ho imparato subito.

Certo per prendere un po di dimestichezza occorre un po di tempo, ma direi che non ci sono proprio grandi ostacoli.

Occorre però avere un pizzico di attenzione in più per riuscire al meglio nel compito.

Io ad esempio ho posizionato il fasciatoio su un classico mobile bianco, accanto al muro.

Sul muro ho poi attaccato delle simpatiche figure di animaletti vestiti da pirati.

Può sembrare una sciocchezza, ma il mio piccolo Martin non vede l’ora di essere messo sul fasciatoio per osservare e parlare (a modo suo) con i suoi simpatici amici.

Questo è anche un ottimo modo per distrarre il piccolo durante il cambio, poiché è facile che in questa situazione potrebbe irritarsi.

Dopo di che la questione è semplice:

  • Eliminare il vecchio pannolino;
  • Pulire le zone intime con un panno in cotone bagnato precedentemente con sola acqua o usare salviette umidificate;
  • Posizionare il nuovo pannolino;
  • Verificate che le alette del pannolino siano posizionate correttamente;
  • Chiudere il pannolino e rivestire il bambino.

Come si posiziona il pisellino all’interno del pannolino?

Uno dei problemi più grossi che causa la fuoriuscita di pipì dal pannolino, è proprio dovuto al posizionamento del pisellino.

Tanti infatti non vi prestano attenzione, ma il pisellino va sempre posizionato in basso e mai in alto.

Se vi sbagliate, preparatevi a fare la doccia 🙂


Come si lavano le zone intime di un maschietto?

I genitali di un maschietto appena nato appaiono solitamente di dimensione abbastanza grande e sproporzionata rispetto al corpicino del piccolo.

La ragione è dovuta semplicemente alla trasmissione di ormoni dalla mamma al piccolo, che causa un afflusso importante di sangue nei genitali.

Col tempo le cose però si assestono e i genitali assumono dimensioni normali.

Per garantire una perfetta igiene intima al piccolo non sono necessari grandi accorgimenti.

E’ infatti sufficiente sciacquare i genitali sotto l’acqua corrente e al massimo usare un detergente intimo specifico per neonati.

Ovviamente non maneggiate eccessivamente il pene e soprattutto non ritraete il prepuzio, che non va assolutamente toccato in questa età del piccolo.

Stessa attenzione va dedicata alla zona dello scroto. Qui sono infatti presenti numerose pieghe della pelle, che vanno deterse per bene, poiché al loro interno potrebbe annidarsi sporco o resti di feci o urine, che se non asportate potrebbero causare irritazioni.

Dopo la detersione, bisogna invece asciugare con un asciugamano pulito l’intera zona prima di mettere il pannolino, tamponando leggermente con il panno, senza strofinare.

In caso di arrossamenti consiglio di usare una pasta allo zinco, che è una semplice crema naturale molto efficace ed economica.


Potrebbe anche interessarti:

Ultimo aggiornamento 2021-06-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Post recenti