Perché la pentola a pressione cuoce prima i cibi?

perché la pentola a pressione cuoce prima i cibi

E’ opinione diffusa che per velocizzare la cottura di un alimento, basti aumentare la fiamma del fornello sul quale si trovi la padella a cuocere.

In realtà, oltre a rischiare di bruciare le pietanze, occorre ricordare come la temperatura dei cibi non superi mai i 100° C.

Se prendiamo come esempio l’acqua all’interno di una pentola, tutti sappiamo che perché avvenga l’ebollizione della stessa, questa dovrà raggiungere i 100°C.

Per velocizzare l’ebollizione si può mettere un coperchio sopra la pentola, il quale trattiene il vapore acqueo (almeno in parte) e agevola l’aumento della temperatura interna della pentola, rendendo più veloce il raggiungimento dei 100°C.

L’alternativa per velocizzare la cottura può anche essere quella di usare una pentola a pressione, da sempre molto diffusa, anche se permane in tanti di noi un certo timore nell’utilizzarla.

In realtà la pentola a pressione è uno strumento estremamente sicuro e i modelli che si trovano oggi in commercio sono ancora più sicuri rispetto a quelli che si potevano trovare in passato.

Ma per quale motivo la pentola a pressione cuoce i cibi più velocemente? e quanto tempo si risparmia nella cottura con la pentola a pressione?

Scopriamolo insieme nelle righe che seguono.


Perché la pentola a pressione cuoce prima i cibi?

In realtà la risposta a questa domanda è abbastanza semplice, perché la pentola a pressione ha un coperchio che chiude la pentola ermeticamente.

L’unica comunicazione verso l’esterno della pentola è data dalla sua valvola che, al raggiungimento di una determinata pressione interna, lascia sfiatare la pentola facendo uscire del vapore dall’interno all’esterno.

All’interno della pentola dunque, il vapore intrappolato fa in modo che la temperatura si innalzi fortemente, superando notevolmente i 100° C.

L’ambiente interno della pentola è quindi fortemente umido e ricco di vapore acqueo ad alta temperatura.

Questo ambiente fa sì che il cibo che si trova all’interno della pentola a pressione, sottoposto a queste altissime temperature, cuocia quindi in maniera molto veloce.

E’ proprio la presenza di questo vapore acqueo bollente ad influenzare la cottura e a renderla così veloce.

Basta pensare a ciò che avviene all’interno di un forno, dove si raggiungono allo stesso modo altissime temperature, ma l’ambiente secca del suo interno, rende la cottura più lenta rispetto ad una pentola a pressione.


Quanto tempo si risparmia con la pentola a pressione?

Che la pentola a pressione consenta di risparmiare moltissimo tempo nella cottura dei cibi è indubbio.

Certo bisogna tenere presente che la pentola a pressione non si adatta alla cottura di qualsiasi cibo.

Tendenzialmente si presta molto bene alla cottura dei cibi che necessitano di una cottura molto lunga, mentre non si adatta affatto alla preparazione dei cibi a cottura breve.

Di solito si tende ad esempio evitare al suo interno la cottura di verdure, perché sarebbe facile stracuocerle, causando la perdita di gran parte delle sostanze nutritive.

Personalmente uso la pentola a pressione per la cottura dei legumi dopo l’ammollo, specie ceci e fagioli secchi, ma anche per la cottura delle patate.

Tanti la usano anche per la cottura di alcuni tipi di carne, ma io essendo vegetariano non posso dirvi nulla a riguardo.

Cerchiamo però adesso di comprendere quanto tempo si possa veramente risparmiare sfruttando la pentola a pressione, consultando la tabella che segue (per i legumi si considera un ammollo di 12 ore precedente alla cottura).

AlimentoCottura tradizionaleCottura in pentola a pressione
Patate25 minuti10 minuti
Ceci secchi2 ore30 minuti
Fagioli secchi1 ora20 minuti
Polpo45 minuti15 minuti
Riso integrale40 minuti12 minuti
Lenticchie25 minuti10 minuti
Castagne45 minuti15 minuti
Orzo25 minuti10 minuti
Zucca18 minuti5 minuti

I tempi di cottura annotati sono da intendere a partire dal fischio della valvola della pentola a pressione.

E’ semplice notare quale possa essere il risparmio di tempo che la pentola a pressione è in grado di garantire.

Per questo motivo il suo uso è consigliato per la preparazione dei cibi con tempi di cottura molto lunghi.


Potrebbe anche interessarti:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Post recenti